Servizi per l’impresa


Da anni il Centro Studi Turistici Hotel School University, con Ospitality Service G.I. APL , avvalendosi di tanti professionisti,  si propone come consulente nella programmazione di politiche aziendali del settore e di tutta la filiera, improntate a criteri di efficienza, professionalità, personalizzazione dei servizi e flessibilità del lavoro.

Dal 2020 anche come Federazione Nazionale Turismo Impresa del CNL

Obiettivo dei nostri servizi alle imprese è quello di permettere alle aziende di orientarsi nel panorama del nuovo turismo e di accrescere le proprie potenzialità adottando le migliori strategie per promuovere se stesse in questo settore.

Ecco tutti i servizi alle imprese offerti:

– Indagini di mercato quantitative , qualitative, innovative
– Azioni di promo-commercializzazione sui mercati nazionali ed esteri
– Studi di fattibilità per hotel, campeggi, ostelli, agriturismi e strutture ricettive a 360°

– Analisi di redditività dell’impresa
– Controllo di gestione dei Piani di marketing
– Ricerca di nuovi mercati ( piattaforme incoming )
– Consulenza organizzativa

– Consulenza organizzativa del lavoro ( con diversi strumenti )
– Consulenza commerciale
– Definizione e revisione del prodotto turistico
– Organizzazione e qualificazione delle risorse umane ( formazione a catalogo e gratuita attraverso i fondi paritetitici)
– Servizi per strutture ricettive e consulenza alberghiera.

Consulenza per la vendita e gestione delle stesse attraverso uno studio legale specializzato

Inoltre tutta la nostra organizzazione, offre servizi di consulenza alle Aziende Turistiche per il conseguimento delle Certificazioni di Qualità.

Le potenziali Certificazioni di Qualità permettono alle Aziende di migliorare le proprie prestazioni grazie al riconoscimento di una serie di parametri.

Le principali Certificazioni di Qualità sono:

– Sistema di Gestione per la Qualità (Norma UNI EN ISO 9001)
– Sistemi di Gestione Ambientale (Norma UNI EN ISO 14001)
– Registrazione EMAS II (Environmental Management System)
– ECOLABEL (marchio di qualità ecologica applicabile ai prodotti e a servizi che rispettano i criteri di qualità ambientale) Responsabilità Sociale (Norma SA8000)

Le Certificazioni di Qualità sono rivolte ad Agenzie per il TurismoConsorzi Locali, Singole Imprese alberghiere, Strutture Agrituristiche, Campeggi, Aziende Termali, Strutture ricettive in generale, Tour Operator e Agenzie di Viaggio, aziende agroalimentari.

I vantaggi che il riconoscimento delle Certificazioni di Qualità consente di ottenere per un’impresa sono:

– valorizzare ed accrescere gli standard di qualità e il livello di efficienza delle aziende
– avviarsi sul percorso virtuoso del miglioramento continuo della capacità di erogare servizi, sempre più focalizzati sulla soddisfazione del cliente
– ridurre le inefficienze e contenere i costi
– incrementare il valore dell’immagine dell’azienda, avvalendosi di un importante strumento di promozione riconosciuto a livello mondiale, considerato dai clienti di tutti i paesi come sinonimo di qualità.

Le aziende del settore turistico possono migliorare la soddisfazione dei clienti, aumentare l’efficienza e implementare processi aziendali adattabili sfruttando l’esperienza di Accenture nella consulenza strategica, nell’integrazione dei sistemi, nell’analisi di mercato e nella definizione dei modelli di business.

Per poter sopravvivere e prosperare in un’economia volatile, le aziende del settore turistico devono garantire non solo la soddisfazione del cliente, ma anche l’efficienza operativa e un’elevata flessibilità.

Queste aziende possono raggiungere alte performance sfruttando le competenze specifiche di settore di Accenture e la sua vasta esperienza nell’integrazione dei sistemi, nell’analisi di mercato e nei modelli aziendali.

SERVIZI SPECIFICI

I servizi offerti dalla ns Organizzazione centralizzata  alle aziende del settore turistico includono:

  • Acquisizione e mantenimento dei clienti
  • Integrazione dei sistemi e definizione dei processi finanziari/operativi
  • Sviluppo di strategie adattivo.

Focalizzazione sul cliente
Un’azienda turistica di successo adotta strategie rigide e innovative di acquisizione e mantenimento dei clienti.  Analizzare il mercato per individuare eventuali problemi di comunicazione e collaborazione con il cliente per fornire soluzioni ad alte performance.

Eccellenza in-house
Se c’è efficienza, il successo del business è garantito. Adottando un approccio dinamico all’integrazione dei sistemi e ad altre strategie innovative, le aziende che operano nel settore turistico e della relativa filiera , potranno beneficiare di una migliore gestione degli aspetti finanziari e operativi del business.

Un business di successo
Le migliori aziende elaborano strategie adattive per rispondere ad ambienti caratterizzati dall’incertezza. FNTI E CORPORATE  aiutano  le aziende a definire nel dettaglio queste strategie e a implementarle in modo che possano essere pronte e affrontare con successo ogni evento del mercato.

   Le attività dei servizi turistici

Ogni singola impresa turistica si deve formare con una pianificazione e possedere le capacità tecniche, organizzative, di gestione e di mercato oltre che le competenze di un network. Sono queste attività indispensabili a generare flussi informativi, relazioni fra imprenditori, strategie di promozione e di marketing attraverso tavoli di lavoro, lavoro di squadra, sinergie.

I processi di promozione e marketing dei prodotti turistici, hanno incontrato ampio consenso sia da parte della domanda sia sulle stesse relazioni di filiera tra le imprese del settore. L’avvento dei  nuovi mezzi di comunicazione ITCs[1]sono stati i maggiori protagonisti di questo fenomeno; hanno intensificato in via proporzionale la domanda, contestualmente al crescere dei bisogni deituristi. 

Il comparto turistico è caratterizzato da distinte tipologie di imprese, i cui servizi sono legati da:

a)      servizi di ospitalità di tipo primario (ricettività alberghiera e agrituristica, ostelli, affittacamere, case albergo, ecc.);

b)      servizi di tipo accessorio non meno importanti dei primi (ristorazione, musei, parchi, spettacoli, entertainment, benessere, alimentazione mirata, sport, etc.);

c)      servizi complementari,  sono i mezzi di trasporto (compagnie aeree, ferroviarie, mezzi di trasporto, etc.). 

Sono inoltre presenti sul mercato imprese turistiche specializzate per la progettazione, commercializzazione, vendita e organizzazione dei prodotti turistici; sono i tour operator e le agenzie di viaggio, Queste imprese sono caratterizzate da stretti collegamenti direttamente o indirettamente interconnessi con le attività turistiche di cui sopra. Oggi dopo questa enorme pandemia mondiale sono cambiati gli scenari, si punta di più a formare operatori che già all’interno di ogni singola azienda , apprendono le capacità di realizzare i piani di aprirsi ai mercati in modo strutturato e unico. Idee, valorizzazione di ogni singola regione . Siamo i detentori di prodotti locali importantissimi, il nuovo turismo italiano deve avvalorare la enogastronomia.

Aprendo al mercato tanti corsi da dedicare agli operatori degli stabilimenti e aziende agricole.

E’ evidente che le relazioni inter-imprenditoriali e reticolari nel settore turistico assumono una funzione preminente, sia per esigenze di complementarità di servizi offerti, che per funzionalità integrative verticali di filiera. 

La domanda turistica attuale è orientata su vacanze brevi, ripetute durante l’anno; sono emerse nuove forme di turismo (turismo mordi e fuggi). I visitatori che si recano nei luoghi d’interesse, sempre più sono alla ricerca di pro­dotti non standardizzati, legati in qualche modo alla cultura locale. E’ consuetudine in questo periodo e sono sempre più richiesti servizi di massa a prezzi standardizzati con prodotti enogastronomici tipici; si richiedono servizi affidabili ed efficienti. 

Il turismo è fonte primaria di ricchezza per l’Italia che, tra effetti diretti e indotti, genera oltre l’11 % del Pil e quasi il 12% dell’occupazione[2]. Direttamente occupa il 5% della forza lavoro.  

Le attività turistiche sono caratterizzate da un’elevata intensità di occupazione con punte periodiche di richiesta che variano al variare delle destinazioni, delle condizioni climatiche stagionali e da eventi che coinvolgono le attività umane. Le professionalità date dalle molteplici attività presenti, sono uno dei motivi di misurazione per le opportunità di lavoro che queste offrono. 

L’occupazione del settore rappresenta valori non trascurabili sia per dimensioni, sia per le opportunità offerte. Dati statistici confermano che in Italia nel 2008, un occupato su venti lavorava nei vari comparti del turismo, tali valori sono superiori a quelli medi europei e sono in costante crescita[3]

La stagionalità della domanda e la deperibilità del prodotto, sono alcuni dei fattori che maggiormente impegnano il management alberghiero, a tale scopo si ritiene indispensabile di dover prendere in considerazione e procedere alle seguenti valutazioni:  

a)      tracciare le relazioni che esistono tra le nuove tendenze del cliente e le offerte presenti sul mercato di riferimento;

b)      adeguarsi alla risposta e al cambiamento attraverso l’analisi delle principali componenti economiche e culturali;

c)      evidenziare i principali fenomeni che hanno caratterizzato il cambiamento del prodotto ospitalità;

d)     effettuare un’analisi di prospettive future sul territorio, eseguire una programmazione turistica adeguata alle possibili forme di turismo.